Anch’io ho paura

Home / Anch’io ho paura


“Quando un evento grandioso e distruttivo si abbatte sulla comunità degli uomini, anche gli adulti sperimentano la condizione bambina.
La condizione cioè di chi si sente piccolo e indifeso di fronte ad una realtà che non riesce a controllare, prevedere, fermare”

(C. Scataglini,
 “Le formiche sono più forti del terremoto”,
Ed. Erickson, Trento)

Anch’io ho paura!

Bambini e adulti insieme per affrontare l’emergenza.

Cos’è “Anch’io ho paura”

Anch’io ho paura” è il nome che Wega ha dato a tutte le attività di sostegno e ascolto alle comunità colpite dal terremoto.

“Anch’io ho paura”  perché la paura del terremoto ci coinvolge direttamente, perché le comunità colpite dal terremoto sono le nostre famiglie, i nostri amici, le persone che incontriamo quotidianamente e che hanno difficoltà a riprendere in mano la propria vita, siamo noi!

“Anch’io ho paura” perché prendere consapevolezza delle proprie emozioni e poterle narrare è la prima via per superare le difficoltà.

Cosa stiamo facendo

In collaborazione con i Comuni di Amandola e di Montefortino, WEGA svolge un servizio di centro di ascolto gratuito svolto da professionisti rivolto alle popolazioni locali.

Inoltre, in collaborazione con l’associazione La Gru, i clown terapeuti e numerose associazioni locali stiamo realizzando gli eventi #scacciapaura per i bambini.

Pietro Massimo Macchini
Pietro Massimo Macchini fa sorridere e incanta i bambini al palazzetto dello sport
cesare catà racconta le leggende sui monti sibillini - 2 novembre
Il filosofo Cesare Catà racconta le leggende dei Monti Sibillini
marionette con difilippo 31 ottobre
Pomeriggio con le magiche marionette di Di Filippo
Sub limen
I performers Sub Limen si esibiscono per i bambini

Cosa vogliamo fare

L’obiettivo principale del progetto “Anch’io ho paura” è quello di sostenere:

  • Bambini in età scolare (3-11 anni);
  • Ragazzi preadolescenti e adolescenti (12 – 18 anni);
  • Genitori, in quanto principali figure adulte di riferimento affettivo per i bambini e i ragazzi

al fine di facilitare il recupero di una qualità della vita psicologica e relazionale soddisfacente, attraverso l’elaborazione del vissuto e l’apprendimento di strategie per la gestione delle emozioni.

Ciò attraverso una collaborazione attiva con le scuole del territorio.


disordine-oltre-il-teatro-11-settembre.jpg
Pomeriggio con Disordine oltre il teatro 
Cuccuma
Balli e danze #scacciapaura con la Cucuma

Si ringrazia


Contattaci

Benvenuto sul sito di WEGA. Scrivici e ti ricontatteremo al più presto. Grazie.

Benvenuto sul sito di WEGA. Siamo a tua disposizione.

Clicca INVIO per inviare il tuo messaggio