Un contributo per i giovani che vivono sui monti Sibillini

Home / Un contributo per i giovani che vivono sui monti Sibillini


Pillole di WEGA - Monti Sibillini
Un contributo per i giovani che vivono sui monti Sibillini.

Da più parti è ormai risaputo che il turismo dovrebbe rappresentare il secondo motore dell’economia italiana, addirittura molti esperti dichiarano che l’Italia potrebbe vivere solo di turismo.

Osservando con molta attenzione il territorio dei Monti Sibillini, non possiamo non notare che esso è dotato di bellezze artistiche di inestimabile valore, monumenti storici di inimitabili fattezze, nonché di un paesaggio a perdita d’occhio letteralmente mozzafiato, (in un recente articolo il “Guardian” ha definito i Sibillini tra i primi 10 parchi da visitare e non certo per ultimo di una tradizione enogastronomica tra le più imitate e ricercate al mondo).
Nonostante tali premesse costituiscano i pilastri delle potenzialità per attivare un flusso turistico molto vantaggioso per l’intero territorio, ciò non solo non accade, ma, esaminando i dati economici, le attività turistiche sono molto modeste.

Non solo le popolazioni locali non vivono affatto di turismo, ma l’economia che genera il flusso turistico è alquanto marginale.
I dati confermano l’incremento costante annuale dei turisti sui nostri territori, ma si tratta comunque di poche decine di unità e limitato alla stagione estiva o comunque ai fine settimana o ponti festivi.

Il settore economico tuttora trainante è costituito dalla manifattura.
All’osservatore attento, pertanto, non sfuggirà certo la considerazione che, pur essendoci i presupposti per lo sviluppo turistico, esso ancora non si è verificato appieno e che ci sono esempi di attività di successo che hanno saputo implementare il settore della manifattura con il settore del turismo facendo dei due un unico volano di sviluppo.

A seguito di tali considerazioni, le problematiche che riguardano le possibilità lavorative dei giovani su un territorio montano, sono davvero elevate.
Occorre quindi prendere seriamente in considerazione alternative che evitino il continuo spopolamento delle aree interne soprattutto dei giovani che, non trovando un futuro lavorativo né un ambiente dinamico in cui esprimere la propria creatività, decidono di andarsene nelle città o addirittura all’estero.



Contattaci

Benvenuto sul sito di WEGA. Scrivici e ti ricontatteremo al più presto. Grazie.

Benvenuto sul sito di WEGA. Siamo a tua disposizione.

Clicca INVIO per inviare il tuo messaggio